Master per costruire edifici di grande altezza



Si è conclusa con successo la prima edizione del Master che studia i grattacieli a partire dall’esperienza del Centro Direzionale Intesa Sanpaolo a Torino progettato da Renzo Piano.
Quindi ci sarà una seconda edizione, alla quale ci si può iscrivere fino al 26 Agosto 2013.
Il Master sarà di durata annuale, per il quale verranno selezionati in base al curriculum vitae accompagnato da una lettera di referenza da parte di un docente universitario altri 15 studenti, che avranno l’opportunità di fare esperienza in un contesto di continuo confronto fra mondo accademico,professionisti, imprese e committenza, che mantiene un ruolo centrale nel sistema organizzativo e decisionale. L’obiettivo del Master, anche per questa seconda edizione, è infatti quello di trasferire ai giovani laureati conoscenze sul campo, multidisciplinari e interdisciplinari, in cui le materie politecniche si integrano con quelle finanziarie, economiche e amministrative connesse, e di offrire loro l’opportunità di esperienze specifiche nell’ambito di una progettazione di elevata complessità tecnica e organizzativa.
Le oltre 500 ore di tirocinio, in aggiunta alle 400 di lezioni frontali permetteranno agli studenti di affrontare con i tutor le criticità del cantiere e di misurarsi con le soluzioni tecniche individuate.
Oggetto di studio non sarà solo la progettazione e la realizzazione ma anche la conoscenza degli aspetti costruttivi utili per l’organizzazione e la gestione dell’edificio a partire dalla sua ultimazione. Gli studenti acquisiranno, dunque, competenze integrate su tematiche urbanistiche e procedurali, ma anche nei campi del building and construction management, dell’energy management e della eco-sostenibilità, applicati al progetto.
Il Rettore del Politecnico di Torino Marco Gilli commenta: “Abbiamo verificato che il Master ha offerto nella sua prima edizione un’esperienza formativa importante e di grande valore; un successo che, tra l’altro, conferma l’intuizione del collega Franco Mellano, a cui è dedicato il Master, il quale da ingegnere, architetto e professore di urbanistica, tanta cura aveva riservato all’esperienza di tutto il progetto e alla sua condivisione nelle aule del Politecnico e si era tanto speso per l’istituzione di questo corso di master. La seconda edizione, così come questa che si conclude oggi, formerà sicuramente esperti molto qualificati, grazie proprio all’unicità dell’esperienza che hanno l’occasione di vivere: un’esperienza che sicuramente sarà molto apprezzata anche dal mercato del lavoro”.
364px-Petronas_Panorama_II