Storia: esce il libro “Polimnia” di Alessandro Cortese



Disponibile Polimnia. Di 300 Spartani, una Grecia e dei Persiani di Serse, la vera storia che rese 300 uomini degli eroi immortali
Alessandro Cortese presenta in anteprima il suo nuovo romanzo, pubblicato con le Eduzioni Saecula, il 7 e 8 marzo a Pescara e il 9 marzo a Montesilvano.

Una settimana all’insegna della storia e della letteratura. Dal 1 marzo è disponibile nelle librerie di tutta Italia “Polimnia. Di 300 Spartani, una Grecia e dei Persiani di Serse”, nuovo romanzo di Alessandro Cortese, il primo storico e il primo per le Edizioni Saecula, che sarà presentato ufficialmente in Abruzzo nel weekend del 7, 8 e 9 marzo. Nel libro viene ripercorsa minuziosamente la battaglia delle Termopoli e, nell’epilogo del romanzo, vengono narrati anche gli scontri avvenuti in
quegli stessi giorni nelle città di Platea e Salamina, quest’ultima narrata nel film 300 – L’alba di un impero, sequel del fortunato 300, film del 2006, in uscita giovedì 5 marzo nelle sale italiane.

Le presentazioni si svolgeranno venerdì 7 marzo, alle ore 17:30, presso centro commerciale Arca di Spoltore, Librerie Giunti al Punto; sabato 8 marzo, alle ore 17:30, presso centro commerciale Pescara Nord, Iper di Città Sant’Angelo, Librerie Giunti al Punto; e domenica 9 marzo, alle ore 13, presso la Palestra Sagittarius Fighting Club, Via Fosso Foreste, Montesilvano.

In Polimnia l’invenzione narrativa si mescola in modo sapiente alla verità storica narrando la follia di Cambise, Gran Re dei Persiani, tra oscuri malefici, inganni e rivolte, la salita al potere di Dario, in una fame di potere che schiaccia e distrugge. E così è anche per Serse e i suoi fantasmi. E tra fautori e detrattori della guerra, in Grecia come in Persia, la narrazione si spinge sino alle acque schiumose della Battaglia di Salamina e alla definitiva disfatta persiana a Platea. Ma è nel
periodo tra l’agosto e il settembre dell’anno 480 a.C. il suo apogeo, quando, con Serse, l’Ellade si trova a dover respingere un nuovo attacco da Oriente. Intimorite dalla marcia apparentemente inarrestabile dell’esercito persiano, molte città greche si lasciano corrompere o comprare. Tuttavia, in trecento si riuniscono a Sparta, sottola guida del prode re Leonida. È al passo delle Termopili, occupato per rallentare nel suo stretto passaggio, l’avanzata dell’invasore, che la Grecia si scopre
una.

Un racconto corale, trent’anni di storia epocale che l’autore narra con sapienza, ardimento ed emozione, così come immagina abbiano combattuto i Greci, ma avendo a cuore di dar voce anche ai sentimenti, alle incertezze e agli sproni che poterono animare i Persiani nel muovere guerra all’Ellade. Personaggi vivi, ardenti di passione e amore per la propria terra, che l’autore riesce a delineare in modo maestrale rendendone in modo eccellente la complessità interiore.

Polimnia. Di 300 Spartani, una Grecia e dei Persiani di Serse
Autore: Alessandro Cortese
Editore: Edizioni Saecula
Genere: romanzo storico
Numero di pagine: 400
Prezzo: 20 €
Anno di pubblicazione: Marzo 2014
ISBN  978-88-98291-21-2

Alessandro Cortese, siciliano di nascita ed abruzzese di adozione, nasce a Messina nel 1980, dove segue un percorso di studi eterogeneo, per poi laurearsi in Chimica nel 2005. Nel 2011, dopo aver conseguito un dottorato in Scienze, abbandona il mondo accademico, quindi si dedica alla ricerca religiosa e alla letteratura mitica perché possano ispirarlo nella sua grande passione: la scrittura.
Ha pubblicato tre racconti nel 2008, 2010 e 2013, sulle antologie Concept – Storia, Fedeltà&Tradimento e Tutti lavorammo a stento di Arpanet. Nel 2010 pubblica ancora con Arpanet il suo fortunato romanzo d’esordio, Eden, cui fa seguito, nel 2012 Ad Lucem.
Polimnia, per Edizioni Saecula, è il suo primo romanzo storico.
polimnia