Alla scoperta di Wickedin, sito Internet per offerte di lavoro

Cercare lavoro in Italia è qualcosa di strettamente collegato all’attualità, specie di questi tempi: nel 2012 infatti il Governo Monti metterà in atto una serie di ammortizzatori sociali e riforme dei contratti di lavoro che favoriranno la crescita dell’occupazione e renderanno più flessibile il sistema di impiego.

Interventi su concorrenza e liberalizzazioni saranno messi al varo in Parlamento per poter agevolare l’ingresso dei giovani nel mondo del lavoro. In questo contesto, diventa sempre più importante il ruolo degli intermediari del mercato del lavoro, che hanno il compito di assistere la ricerca dei posti di lavoro e l’indirizzamento delle professioni, specie da parte di chi si affaccia per la prima volta nel mondo del lavoro.

Come trovare lavoro? Internet è senza dubbio uno degli “intermediari” più attivi nelle ricerche, specie da parte dei giovani. Aumentano sia la pubblicazioni di siti Internet che facciano da “directory” delle offerte di lavoro, sia gli utilizzi di Internet per poter pubblicare il proprio curriculum vitae ed avere a disposizione una vetrina importante per sé stessi.

A titolo di esempio vi segnaliamo Wickedin, uno dei migliori siti Internet per sfogliare offerte di lavoro di qualunque tipo. Il sito permette di effettuare una ricerca mirata tramite una “search” interna, che può essere ottimizzata fissando i parametri delle distanze chilometriche su una mappa virtuale interattiva, oppure navigando attraverso categorie specifiche come “partner professionale”, “agenti vendita”, “marketing”, “sicurezza”, “risorse umane” e così via. Il sito è di facile navigazione e mette a disposizione un servizio di Postadiretta con il quale ricevere via mail promozioni e offerte “mirate”, riguardanti ad esempio “offerte lavoro Roma” o “offerte lavoro Bologna”. Nello stesso sito sono presenti anche categorie di acquisti nei settori Immobiliare, Auto, Moto, Camper, Barche, Annunci, Animali e Formazione. Dategli un’occhiata!

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica